INTRODUZIONE

La Settimana Santa modugnese ha origine con l'Opera Pia Sacro Monte di Pietà che commissionò sette statue: Gesù nell'orto, Gesù alla colonna, Ecce Homo, Gesù carico della croce, il Calvario, Gesù Morto e l'Addolorata.
Queste furono le prime statue a prendere parte al Venerdì Santo poi si aggiunsero in ordine: San Giovanni, San Pietro, la Veronica, le Tre Marie, la Deposizione e la Maddalena.
A Modugno la Settimana Santa si apre, come in molte altre località pugliesi, con la processione della Pietà nel Venerdì di Passione che antecede la Domenica delle Palme.
I modugnesi chiamano questo Venerdì, della Pietà, per distinguere la Madonna che cerca disperatamente il figlio dalla protettrice della città che è la Madonna Addolorata, la cui festa patronale con la relativa processione si celebra il 10 marzo, praticamente sempre nel periodo Quaresimale.
Il giorno successivo alla processione della Pietà, il Sabato di Passione, si svolge la processione del Calvario, una processione silenziosa, scandita solo dalle preghiere del sacerdote.
Si arriva quindi al giorno più importante della Settimana Santa il Venerdì Santo, con la processione dei Misteri che si snoda per le vie della città, con inizio alle ore 19.00 circa presso la chiesa di S. Agostino; verso le ore 22.00 vi è un momento di preghiera sul cisternone presso la villa comunale e verso le ore 23.30 - 24.00 il rientro presso la stessa chiesa da cui è partita.
La processione dei Misteri di Modugno è composta da tredici statue che, con l'aggiunta del Sacro Legno della Croce, la porta ad un numero complessivo di quattordici Misteri.
Le tredici statue sono affidate a soci e di queste solo due sono custodite presso chiese: la statua del Calvario, presso la chiesa di S.Agostino, e la statua del Gesù Morto, nella chiesa di S.Anna.
Tutte le altre statue sono custodite da privati presso le loro abitazioni, come del resto avviene nei quartieri baresi di Carbonara, Ceglie del Campo, Palese o nel vicino comune di Valenzano.

- Testo a cura del dott. Francesco Stanzione, sulla base di notizie tratte dal gruppo di facebook Settimana Santa a Modugno.
- Foto tratta dal gruppo di facebook Settimana Santa a Modugno.



** Esprimo il mio più sentito ringraziamento al giovane amico Vito Lattanzi per avermi fornito parte del materiale occorrente a realizzare questa scheda monografica sulla Settimana Santa di Modugno.